Modulo di disdetta della polizza infortuni conducente

 

modulo-disdetta-polizza-infortuni-conducenteDisdire la polizza contro gli infortuni che possono occorrere al conducente dell’autovettura, è una procedura piuttosto agevole e dai tempi rapidi: è sufficiente, infatti, compilare un modulo standard per la disdetta, disponibile a fine articolo e inoltrarlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla propria compagnia assicurativa, al fine di comunicarle la propria volontà di recedere da tale copertura. All’interno del modulo, che va inviato sessanta giorni prima del rinnovo automatico del contratto, andranno inseriti alcuni dati relativi alla polizza assicurativa, al titolare del contratto e all’autovettura. Al modulo va anche allegata una copia della polizza e del documento di identità del contraente. In alternativa il modulo di disdetta e i relativi allegati possono essere recapitati tramite Pec (il servizio di posta elettronica certificata) o tramite fax. La facoltà di disdire questa garanzia accessoria è prevista dall’articolo 5, comma 4 del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, secondo cui: “In caso di durata poliennale, l’assicurato può recedere annualmente dal contratto senza oneri e con preavviso di sessanta giorni”.

In cosa consiste la polizza infortuni conducente

La polizza infortuni conducente è una garanzia accessoria Rc auto che copre, in caso di sinistro, i danni subiti dall’automobilista responsabile dell’incidente stesso. Il titolare dell’assicurazione, in altri termini, qualora causi un sinistro e subisca un infortunio che comporti la perdita temporanea della propria capacità lavorativa, potrà ottenere il relativo risarcimento da parte dell’agenzia assicurativa, oltreché la copertura delle spese mediche.

Perché disdire la polizza infortuni conducente?

La polizza infortuni conducente è perlopiù indicata per tutti quelli che viaggiano molto per lavoro o che per professione fanno gli autisti. Coloro, invece, che non appartengono a una di queste due categorie possono anche decidere, al fine di ridurre la spesa annuale per la polizza auto, di disdire questa opzione aggiuntiva.

Disdetta completa polizza infortuni conducente

Disdetta polizza infortuni conducente parziale

14 commenti su “Modulo di disdetta della polizza infortuni conducente
  1. Paolo scrive:

    Una domanda, io ho fatto un assicurazione rca con polizza conducente. La legge parla che per le polizze auto non abbiamo bisogno di disdetta. Perché la mia assicurazione chiede il pagamento polizza conducente?

    • Alberto Milanese scrive:

      Buongiorno Sig. Paolo
      Molte assicurazioni approfittano dei clienti nel momento della stipula della polizza Rca, facendo firmare loro due assicurazioni differenti, una sull’auto e una sul conducente, magari con durata differente, pertanto le consiglio di informarsi della sua situazione dalla sua compagnia assicurativa e nel caso disdica la polizza conducente, quella richiede disdetta.

  2. Rosi scrive:

    Buongiorno Sig. Alberto,
    mi sono accorta che la mia assicurazione del conducente scadra’ il 15/07/2015 … Ora dovrei cambiare assicurazione, avendone trovata un’altra più vantaggiosa. Purtroppo, come da Lei scritto sopra, avrei dovuto mandare disdetta 60gg prima della scadenza. Se ora recedo cosa succede?Si rinnova tacitamente e dovrei pagare per un altro anno la polizza del conducente? La ringrazio sentitamente. Cordiali saluti. Rosi

    • Alberto Milanese scrive:

      Buongiorno Rosi
      Dal 1 Gennaio 2013 è venuta meno la legge del “tacito rinnovo” per quanto riguarda l’Rca pertanto può ora richiedere preventivi con una compagnia assicurativa più vantaggiosa. Le consiglio solo di stare particolarmente attenta se ha stipulato assieme alla polizza auto un’assicurazione sul conducente, alcune compagnie assicurative dividono le due cose facendo stipulare ai clienti incauti due assicurazioni differenti magari di durata diversa. Contatti ugualmente la sua assicurazione attuale per avere chiarimenti e si informi se può disdire l’assicurazione sul conducente.

  3. Fernando scrive:

    Salve ho spedito via fax la disdetta per la polizza conducente molto prima dei 60 giorni. Mi fu risposto che non accettano la mia disdetta 60 giorni giusti prima della scadenza del contratto che non accettano la mia disdetta, in modo che ora non posso fare la raccomandata. A conti fatti la polizza è di 50.00 euro la raccomandata è di 4.80 euro. Ora mi chiedo ma quanto guadagna l’assicuratore, chiedendo in giro mi è stato consigliato di pagare e poi la raccomandata a cosa serve(assicurarsi che sia stata recapitata) se mi rispondono vuol dire che ciò è avvenuto. L’assicurazione scade il 7Luglio vi ringrazio a presto.

    • Alberto Milanese scrive:

      Buongiorno Sig. Fernando
      La raccomandata con ricevuta di ritorno serve proprio per evitare questo tipo di situazioni, indubbiamente l’assicuratore ha ricevuto il suo fax altrimenti non avrebbe potuto darle quella risposta negativa. Inviando una raccomandata poteva documentare con certezza la data dell’invio e del ricevimento del modulo di disdetta per fare rivalsa un domani, con un fax è più difficile risalire ai dati e rivalersi sulla compagnia assicurativa per averle fatto pagare un contratto che lei non desidera. Ma che motivazione le hanno dato per non aver accettato la sua disdetta, eseguita secondo i termini del contratto?

  4. Fernando scrive:

    Prima di tutto vi ringrazio per avermi risposto ora mi sento meno solo ,metto per intero la dicitura. “Chioggia 6 maggio 2015 oggetto:rifiuto disdetta polizza n°x9854ecc.ecc scade il 06/07/2015
    Con la presente vi comunichiamo di non poter accettare la disdetta della polizza in oggetto per la scadenza del 6 luglio p.v.,da voi effettuata tramite fax,visto che non è stata rispettata la modalità utile di presentazione della disdetta stessa (lettera raccomandata,vedi art.7 c.g.a.) pertanto il pagamento risulta dovuto. distinti ecc.

    ps. se serve vi mando pure n° polizza vi ringrazio e a presto rileggervi

    • Alberto Milanese scrive:

      Purtroppo Sig. Fernando legalmente hanno ragione loro, la disdetta secondo le condizioni generali dell’assicurazione va effettuata mediante l’invio della raccomandata, sta poi alla singola assicurazione decidere se acconsentire ugualmente alla disdetta anche se non è stata effettuata secondo le norme o meno. Purtroppo è difficile che ciò accada dal momento che ogni compagnia cerca di tirare acqua al suo mulino e se un cliente fa anche un piccolo errore cercano di trarne vantaggio. Non le resta di parlare di persona con il suo assicuratore e spiegargli le sue intenzioni o accettare purtroppo di dover pagare la polizza fino alla data di scadenza.
      Cordiali Saluti

  5. Daniele scrive:

    Buonasera,volevo chiedere anche io una cosa riguardo questa polizza.
    la mia assicurazione è scaduta a gennaio 2015 e non l’ho rinnovata con questa compagnia;dopo 5 mesi,senza nessuna comunicazione mi arriva per posta una carta di un agenzia di recupero crediti per non aver pagato la rata infortuni di 90€!adesso,premetto che pago questa polizza onde evitare morosità o altro,per fare la disdetta,la devo inviare alla compagnia assicurativa centrale o all’agenzia del mio paese dove ho sottoscritto il contratto?
    distinti saluti

    • Alberto Milanese scrive:

      Buongiorno Daniele
      Purtroppo sei stato sfortunato e hanno stipulato la polizza infortuni conducente(che solitamente può essere richiesta come clausola) a parte rispetto alla polizza auto convenzionale. Per richiedere la disdetta compila e invia il modulo alla tua assicurazione, sono loro che gestiscono i documenti del tuo contratto.
      Cordiali Saluti

  6. Rosaria scrive:

    buongiorno,io ho appena ricevuto la lettera della mia ex companies dove mi chiedono di pager é entro 5giorni l’assicurazione sul conducente altri mento vanno per via legale.ma ,se io ho un’altra assicurazione perche Devi pagare se sapeva che avrei cambiato assicuratore?mi ha disdetto Solo la tutela legale e non quella del conducente.e giusto che paghi?

    • Alberto Milanese scrive:

      Ciao Rosaria purtroppo hanno ragione loro, poichè nel momento in cui hai stipulato la polizza auto la compagnia assicurativa non ha aggiunto la polizza infortuni conducenti agganciandola all’rca normale ma come assicurazione a sè. Per questo motivo anche a termine del contratto rca l’assicurazione sul conducente viene rinnovata automaticamente e i poveri clienti inconsapevoli sono costretti a pagare. Mi dispiace.
      Cordiali Saluti

  7. Adriano scrive:

    Buongiorno a tutti
    A me è andata decisamente peggio, perché oltre l’essere inconsapevole di questo tacito rinnovo, mi è stata posta davanti una situazione davvero poco carina. L’assicurazione ha dato in mano la pratica ad un’agenzia di recupero crediti che mi richiede i 54€ dovuti al rinnovo,peccato che la loro lettera mi sia arrivata in ritardo rispetto ai 15 giorni da loro stessi menzionati in tale avviso di mancato pagamento per effettuare la regolarizzazione del conto. Inoltre io ho già stipulato un nuovo contratto assicurativo da ormai 4 mesi, quindi sono in ritardissimo per il pagamento dato che il loro avviso mi è giunto solo due settimane fa. Telefonate e mail per capire di cosa si trattasse e sono venuto a conoscenza del fatto che il contratto stipulato per la polizza in questione non porta la mia firma…..me ne hanno mandata una copia e le firme apposte sulla documentazione assolutamente non sono le mie.
    Come devo agire?
    Pago i 54 richiesti e do disdetta o incorrono delle more?
    Mi reco da un legale per la questione della firma?
    Grazie anticipatamente

    • Alberto Milanese scrive:

      Buongiorno Adriano, le sue intuizioni sono giuste! In primo luogo se la firma non le appartiene deve assolutamente ricorrere ad un legale, è piuttosto vergognoso che una compagnia assicurativa arrivi a questo punto per trattenerla a forza come cliente. Chiedendo consiglio ad un legale saprà come agire, pagando o non pagando i 54 euro richiesti dall’agenzia assicurativa.
      In bocca al lupo e facci sapere come andrà a finere questa storia!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni