Perchè è importante stipulare un’assicurazione sulla casa

Oassicurazione-sulla-casarmai è iniziato il 2015 e numerosi nuclei familiari cercano di garantire la massima sicurezza per il luogo nel quale vivono. Per cercare di vivere al meglio all’interno della propria abitazione, numerose persone sentono la necessità di stipulare un’assicurazione sulla casa, che rappresenta uno degli elementi più importanti ai quali bisogna pensare per coloro che magari intendono sposarsi o acquisire un nuovo appartamento. Vediamo per quali motivazioni la stipula di una polizza di questo tipo può risultare molto utile, fino a rasentare l’indispensabilità.

Perché un’assicurazione per proteggere la nostra abitazione

Un contratto di questo tipo nasce per garantire una certa tranquillità a chi lo stipula oppure per proteggere da eventuali danni che possono verificarsi, oltre ai rischi nei quali si può incorrere. Le rate dell’assicurazione sulla casa sono importanti per i casi di imminente emergenza, inerenti alla propria abitazione e a fattori provenienti dall’esterno. Si tratta di una polizza personalizzabile in diversi modi e copre qualsiasi rischio che possa capitare ad un inquilino. Esistono diverse tipologie di polizze assicurative sulla casa: tra le quali si possono ricordare quella che protegge dagli eventuali danni dovuti ad animali domestici o i pericoli che possono derivare da un trasloco più o meno improvviso.

Innanzitutto, bisogna ricordare che l’assicurazione prevede la presenza di una compagnia assicurativa che deve impegnarsi a rimborsare il valore di un danno provocato da un sinistro. Nel caso di una polizza sulla casa, i danni possono colpire terze persone, il proprietario dell’abitazione oppure, nella maggior parte dei casi possono coprire i danni di entrambi.

Un tempo, un’assicurazione sulla casa era specifica per una tipologia di danno. Ad esempio, esisteva una netta distinzione tra le polizze di responsabilità civile e quelle inerenti agli incendi. Al giorno d’oggi, un contratto di questo genere è valido per tutti i casi e risulta indispensabile in determinate occasioni: è estremamente consigliabile stipulare l’assicurazione quando si è in possesso di una casa di proprietà, quando l’appartamento è abitato anche da bimbi piccoli e da animali domestici, quando si è dotati di un balcone o di un terrazzo potenzialmente pericolanti, quando si possiedono oggetti di un certo valore e si detengono apparecchi tecnologici che possono attrarre i ladri e possono rompersi a causa di pericolosi guasti elettrici.

Come va stipulato il contratto assicurativo?

Ogni documento per assicurare la propria casa deve essere firmato in seguito a determinate garanzie, inerenti a qualsiasi evento imponderabile che si possa verificare: dagli incendi agli allagamenti, dalle rotture agli atti vandalici, passando per le calamità naturali e i furti. Una polizza adatta dovrebbe anche contenere un comodo servizio di assistenza clienti, che possa essere d’aiuto all’assicurato in ogni momento. È necessario fornire alla compagnia assicurativa con la quale si stipula una polizza una certificazione che garantisca che ogni impianto situato nell’appartamento sia a norma di legge. In fine è bisogna stabilire la durata della polizza che può durare sei mesi, un anno o essere rinnovata periodicamente.

Che danni va a coprire?

Una copertura assicurativa per incendio comprende anche danni che derivano da gas, fulmini e fumi di vario tipo. Si tratta quindi di un’assicurazione sulla casa molto importante che protegge anche dai fenomeni meteorologici, che possono provocare danni ingenti ad un’abitazione. Inoltre, nella categoria degli incendi si possono annoverare anche le rotture alle tubature o agli acquedotti.

Per quanto riguarda una polizza inerente all’allagamento, i danni provocati non devono dipendere direttamente da chi popola la casa, ma da casi accidentali. Se un appartamento si allaga a causa di un suo inquilino, non ci sono risarcimenti.

In caso di furto, invece, la situazione varia in base alla presenza o meno di segni di scasso. In tali occasioni particolari, è necessario effettuare una stima approssimativa del valore dei beni situati nella casa, documentare il valore di ciò che si possiede e rivolgersi alle autorità dopo aver subito il furto, con il conseguente elenco degli oggetti rubati. Si tratta di procedure fondamentali per fare in modo che la compagnia assicurativa possa verificare il valore effettivo dei beni rubati e stabilire eventuali risarcimenti. Tuttavia, in alcune circostanze i danni non sono risarcibili. Ad esempio, quando un tubo si allaga e per trovarlo è necessario rompere muri o pavimenti.

La scelta della giusta compagnia per l’assicurazione sulla casa è determinata da una serie di confronti tra le varie agenzie, inerenti alle condizioni e ai costi. Alcune agenzie online risultano convenienti grazie alla consultazione dei preventivi e appaiono affidabili come una qualsiasi compagnia tradizionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni