Assicurazione salute: quando risparmio e benessere vanno di pari passo

assicurazione-saluteRisparmiare sull’assicurazione salute? In America questo è già possibile: infatti chi indossa speciali braccialetti fit può  spendere fino a 1200 dollari in meno sulla polizza dedicata alla salute.

Assicurazione salute + tecnologia + movimento fisico = risparmio

La semplice addizione proposta nel titolo del paragrafo non è fantascienza, ma l’intelligente scelta fatta al di là dell’oceano: anche Apple si è accorta dell’affare e sarebbe in trattativa con grandi società assicurative per far loro adottare all’interno dell’ HealthKit, l’app Salute.  Ma come funziona questo sistema? Si indossa giornalmente il bracciale Fitbit che viene rilasciato dalla compagnia assicurativa e ci si impegna a raggiungere gli obbiettivi proposti, come una certa quantità di movimento, una dieta sana ed equilibrata, e magari se necessario una certa perdita di peso. In questo modo, si abbassano i rischi permettendo all’assicurazione di diminuire sensibilmente il premio: in pratica ci si guadagna due volte, sia in denaro che in salute.  Negli Stati Uniti questo metodo è usato anche da società importanti, che così possono tenere sotto controllo la salute dei loro dipendenti e al tempo stesso risparmiare parecchio denaro sull’assicurazione salute: e in questi casi non parliamo di somme irrisorie, ma di milioni di dollari.

Assicurazione in caso di malattia

Nel nostro paese in genere l’assicurazione salute vi garantisce sia un indennizzo che una tutela per la malattia che per gli infortuni, con livelli di copertura differenti, a seconda della compagnia assicurativa che propone la polizza.

C’è una sezione dedicata alle malattie, per cui viene garantito un indennizzo  in caso di intervento e di ricovero, sia che essi avvengano in un ospedale del Servizio Sanitario Nazionale che in una clinica privata. Gli importi da liquidare sono in genere già identificati prima dell’eventuale malattia o intervento e sono uguali per tutti gli assicurati. Che si tratti di trapianto di cuore o di taglio cesareo, quindi, non fanno fede le spese sostenute durante il decorso della malattia, quanto piuttosto le cifre già stabilite dalla compagnia assicurativa. Ovviamente l’indennizzo ci sarà anche se il ricovero avviene senza intervento.

…e in caso di infortuni

L’assicurazione salute, come si diceva, presenta in genere anche una sezione infortuni, che copre sia i rischi professionali che quelli corsi ad esempio nel tempo libero. Le lesione che vengono indennizzate, come per le malattie e gli interventi, sono definite da contratto, ma sono in genere fratture, ustioni e lussazioni. Anche in questo caso si sa già in anticipo l’eventuale somma che si riceverà, perché stabilita da una specifica tabella. Nella parte infortuni è in genere presente anche una sezione dedicata ad un’eventuale invalidità permanente: ad essa va sottratta la percentuale della franchigia, ma per il resto ogni punto percentuale equivale ad una somma a cui si ha diritto. Sempre legata all’infortunio c’è la possibilità di aggiungere il caso morte, per dare una tutela postuma ai propri cari.

Assicurazione Salute per tutta la famiglia?

Purtroppo malattie ed infortuni non hanno un legame con l’età: sia giovani che anziani possono  trovarsi ricoverati per un intervento o con una gamba rotta in seguito ad un incidente. È possibile, con alcune compagnie, estendere la l’assicurazione a tutta la famiglia, ricevendo degli sconti sul premio finale da versare. A volte i bambini fino a 10-12 anni sono addirittura tutelati gratuitamente.

Assistenza a 360° con l’Assicurazione salute

Oltre agli indennizzi, che a posteriori sono ovviamente i benvenuti, spesso in caso di malattia o infortuni serve un aiuto immediato e sul campo. Tante compagnie mettono quindi a disposizione ad esempio l’invio di medico, infermiere o fisioterapista a domicilio, la possibilità di ricevere una consulenza medica telefonica 24 ore, oppure il poter ricevere i medicinali a domicilio nel caso si sia costretti a casa immobili. Importante poi la possibilità di usufruire del trasporto dal e per il pronto soccorso, oppure il viaggio di un familiare se l’incidente è avvenuto lontano da casa.

È ovvio che al momento di stipulare una polizza, le compagnia assicurative per evitare truffe chiederanno di sottoporsi ad un controllo completo, per evidenziare ad esempio la presenza di patologie pregresse. Migliore è la salute del soggetto, più economica è la polizza. Del resto è necessario anche comunicare alla compagnia di assicurazione se si fanno attività a rischio, come sport particolari: rafting, parapendio e compagnia non possono essere tenuti segreti, pena il non vedersi riconosciuto nessun tipo di indennizzo.

Sarebbe senza dubbio interessante se anche le compagnie assicurative italiane decidessero di avvalersi del Fitbit, perché come negli Stati Uniti, potrebbe migliorare sia la salute che l’economia di tante famiglie italiane.

Goditi le vacanze con l’assicurazione medica Usa

assicurazione-medica-usa

Il costo del servizio medico negli Stati Uniti è davvero molto alto per questo motivo la miglior soluzione se decidiamo di viaggiare negli Usa è sempre meglio prevenire qualsiasi problema con la giusta assicurazione.

Quali agevolazioni assicurative hanno i disabili?

agevolazioni-assicurative-disabili

Benché la legge italiana non preveda agevolazioni economiche per le polizze assicurative destinate alle persone disabili, le singole compagnie possono decidere di applicarle senza vincoli.

Quello che non ti dicono sull’assicurazione salute

assicurazione salute

Conviene davvero al giorno d’oggi stipulare un assicurazione sulla nostra salute!? Vediamo assieme cinque buoni motivi che ci spingono a stipulare una polizza che ci tutela dai da malattie ed infortuni.

Come richiedere facilmente la disdetta polizza infortuni

disdetta-polizza-infortuni

Per inoltrare la richiesta di disdetta di una polizza infortuni non bisogna fare altro che inviare alla propria compagnia assicurativa una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno prima del sessantesimo giorno che precede la scadenza della polizza, specificando il numero della polizza in oggetto.

Conviene sottoscrivere una polizza infortuni?

polizza-infortuni

La polizza infortuni impone che la compagnia assicurativa risarcisca il soggetto assicurato in seguito a infortuni occorsi durante l’attività lavorativa o nel tempo libero. Il risarcimento è di natura differente a seconda delle conseguenze dell’infortunio (distinte in inabilità momentanea, invalidità permanente e morte).

Due ottimi esempi di assicurazione infortuni

polizza-infortuni

L’assicurazione infortuni è un tipo di polizza che prevede l’erogazione di un risarcimento o di un rimborso nel caso in cui il soggetto assicurato subisca un infortunio che ne determini una inabilità temporanea, una invalidità permanente o addirittura la morte. In quest’ultimo caso, il risarcimento è concesso ai beneficiari indicati dall’assicurato.

Quando ricorrere ad un’assicurazione malattia

assicurazione-malattia

Una breve panoramica su come e per chi sia conveniente un’assicurazione malattia. Quali sono le malattie coperte dai contratti, per quali strutture è possibile un indennizzo sulla degenza e gli interventi chirurgici. Si analizzano inoltre aspetti come clausole particolari che escludono dal pagamento da parte della compagnia assicurativa.

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni