Assicurazione viaggio estero, una tutela in più da scegliere con attenzione

assicurazione-viaggi-esteroSe si deve partire per un viaggio, soprattutto per quanto riguarda quelli all’estero, stipulare un’assicurazione viaggio estero è sicuramente la scelta migliore. Esistono diversi tipi di polizze, che possono coprire differenti casistiche, tra cui disdetta del volo, malattie, incidenti e furto o smarrimento del bagaglio. Ma quali sono veramente necessarie per affrontare in modo sicuro un viaggio all’estero? Quali i prodotti migliori da acquistare e quelli di cui, invece, si può fare a meno? Come fare ad acquistare un’assicurazione in tutta sicurezza, magari anche sul web? Ecco tutte le risposte.

Perché stipulare un’assicurazione viaggio estero

Se si decide di fare un viaggio, è sempre consigliabile stipulare una polizza dedicata, un po’ perché non si sa mai come possono andare le cose, un po’ perché essere previdenti , coi tempi che corrono, è un modo per evitare sprechi. In prima istanza, una polizza viaggi copre eventuali penali da pagare se il viaggio venisse disdetto e, secondo la meta di destinazione, i costi possono non essere irrisori. La spesa più onerosa però all’estero è quella della sanità, specialmente se si decide di andare negli USA.

Bisogna sapere, infatti, che la Convenzione sanitaria nazionale non copre tutti gli eventuali problemi di salute, ma solo le emergenze gravi. Poiché negli Stati Uniti il sistema sanitario è differente da quello italiano, è meglio prendersi la cautela di stipulare un’assicurazione per la salute prima di partire. In certi paesi ancora in via di sviluppo, gli ospedali con un buon livello di assistenza sanitaria, sono solo privati, con dei costi spesso molto elevati.

Inoltre, un’assicurazione viaggio all’estero è molto utile anche nel caso i bagagli venissero smarriti o rubati. Purtroppo, in molti paesi, questo è ancora un grosso problema. Per non rimanere senza niente e veder finire in modo negativo le vacanze, si stipula una polizza che copra quest’eventualità. Non sarà come riavere i propri effetti personali, ma almeno si potrà continuare la vacanza senza troppi problemi. Molte compagnie assicurative mettono a disposizione una serie di servizi assieme alla copertura assicurativa, come un interprete in caso di necessità medica, assistenza per l’acquisto di farmaci, dato che non in tutti i paesi si possono trovare gli stessi, o che magari sono venduti con nomi differenti.

Quale polizza scegliere

Esistono tante compagnie assicurative che offrono diverse combinazioni di prodotti assicurativi tra cui poter scegliere. Naturalmente ciascuno dovrà optare per quelli più utili secondo le proprie esigenze e il tipo di viaggio che si dovrà affrontare. Ovviamente, chi farà la vacanza a Sharm in un villaggio turistico, avrà esigenze differenti da chi avesse deciso di percorrere con la gip le strade sterrate della Patagonia. Esistono anche pacchetti completi che offrono una serie di prodotti base per affrontare con serenità un viaggio all’estero.

In buona sostanza però è utile sapere che molte carte di credito sono associate a una serie di servizi tra cui delle assicurazioni, meglio verificare tali servizi al fine di non acquistare un prodotto assicurativo che già si possiede.

I pacchetti assicurativi all inclusive fanno risparmiare, ma secondo la località di destinazione è meglio scegliere i singoli prodotti in base alle effettive necessità. Inoltre, molte agenzie di viaggio propongono il loro pacchetto assicurativo con compagnie convenzionate, in questo caso è possibile aggiungere prodotti opzionali se lo si ritiene opportuno. Generalmente non bisogna rinunciare all’assicurazione sulle spese mediche e all’annullamento del viaggio, soprattutto se si viaggia con bambini. Esistono poi prodotti specifici dedicati ai giovani e alle coppie in viaggio di nozze dove, secondo la compagnia, si copre perfino il mancato viaggio per annullamento del matrimonio.

Come stipulare un’assicurazione viaggio estero

Stipulare una polizza per viaggi all’estero oggi è piuttosto semplice. Si può scegliere il canale tradizionale, quindi sottoscrivendo il contratto contestualmente alla prenotazione del viaggio o presso l’agenzia di viaggi o presso la propria compagnia assicurativa. Un altro modo molto semplice è quello di acquistare la polizza direttamente sul web, in questo caso si può risparmiare qualcosa in termini di denaro. Si possono confrontare le offerte migliori sui motori di ricerca e quando si trova quello più adatto al proprio caso si paga l’importo relativo al prodotto assicurativo acquistato con carta di credito.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni