Qual’è la migliore assicurazione viaggio per te?

L’offerta del mercato delle assicurazioni viaggio è piuttosto variegata e non è sempre semplice, soprattutto per gli utenti inesperti districarsi tra clausole, rimborsi e premi assicurativi. Al fine di scegliere la polizza giusta è sempre bene valuta re le proprie esigenze specifiche e tenere conto del tipo di viaggio che si intende effettuare. Vediamo di seguito come scegliere la migliore assicurazione viaggio o almeno quella che rispiecchia al meglio le nostre esigenze.

Quali sono le coperture da cercare per la migliore assicurazione viaggio?

migliore-assicurazione-viaggioLa polizza viaggio serve a tutelare il contraente da qualsiasi tipo di imprevisto che gli possa capitare sia durante il viaggio che durante il soggiorno. Malgrado questa tipologia di assicurazione non sia obbligatoria è sempre prudente stipularne una prima di partire, al fine di non ritrovarsi lontani da casa in situazioni poco piacevoli.

Di seguito proponiamo le principali garanzie e clausole previste dalla polizza viaggio:

Garanzia in caso di annullamento del viaggio

È possibile sottoscrivere una polizza che preveda il rimborso delle spese in caso dell’annullamento del viaggio. Se, in altri termini, a causa di un imprevisto, le cose non dovessero andare secondo i piani e il contraente fosse impossibilitato a partire, questa particolare garanzia lo solleva dall’onere delle penali per tutti i servizi prenotati. Tuttavia è bene precisare che il rimborso avviene solo per alcune tipologie di imprevisti.
Generalmente sono incluse nella copertura assicurativa le seguenti circostanze: malattia o infortunio del contraente o del compagno di viaggio, decesso di un familiare o del socio di lavoro, perdita del posto di lavoro. Questa opzione deve essere sottoscritta almeno 48 ore prima della partenza.

Assistenza e spese mediche

polizza-bagaglioL’assistenza medica all’estero è essenziale soprattutto per coloro che intendono recarsi all’estero: è risaputo, infatti, che in molti Paesi stranieri (si pensi, ad esempio, agli Stati Uniti o al Canada) non è prevista l’assistenza sanitaria e l’eventuale ricorso a strutture private può comportare costi piuttosto onerosi.

Una simile garanzia copre: le spese ospedaliere e chirurgiche, il trasporto al pronto soccorso, la terapia farmaceutica e l’eventuale riabilitazione sia in caso di malattia improvvisa che di infortunio.

Assicurazione bagaglio

Si tratta di una garanzia che tutela il bagaglio dell’assicurato e ciò che è in esso contenuto da qualsiasi tipo di inconveniente: furto, danneggiamento, smarrimento. La garanzia, lo ricordiamo, si estende anche ad un eventuale ritardo di consegna del bagaglio in aeroporto: in questo caso il contraente ha diritto a una certa cifra per acquistare i beni di prima necessità. Inoltre la compagnia di assicurazione si impegna anche a risarcire una somma di entità variabile al contraente a titolo di indennizzo.

A ciascuno la sua assicurazione viaggio

Non esiste una migliore assicurazione viaggio in assoluto, in quanto ciascun viaggiatore, in base alle proprie specifiche esigenze, potrà trovare il prodotto assicurativo che fa al proprio caso e integrarlo con le garanzie che possano ritornargli utili.

Un premio assicurativo alto, dunque, non è necessariamente sinonimo di formula assicurativa migliore. Le opzioni integrative, se sono totalmente inutili, rappresentano un costo aggiuntivo immotivato. Si pensi, ad esempio, a un viaggiatore che porti con sé solo un piccolo zaino contenente oggetti di poco conto: in questo caso per il contraente sarebbe assolutamente fuori luogo sottoscrivere una garanzia bagaglio.

Polizza viaggio annuale e polizza viaggio singolo

Coloro che effettuano più partenze nell’arco di un anno potrebbero trovare conveniente la polizza viaggio annuale. Questo tipo di assicurazione rappresenta senz’altro la soluzione ideale per i viaggiatori assidui.

Esiste anche una formula assicurativa per lunghi soggiorni nei Paesi stranieri: si pensi, ad esempio, ad una vacanza studio o a una lunga permanenza all’estero per motivi di lavoro. Per coloro, invece, che non hanno in programma più di una partenza all’anno, l’assicurazione migliore è la polizza singola che comprende la copertura assicurativa per un solo viaggio.

Assicurazione viaggio per famiglie e per studenti

L’assicurazione viaggio per famiglie consente a ogni singolo membro del nucleo familiare di fruire della copertura assicurativa ad un prezzo decisamente vantaggioso. Anche in questo caso è possibile stipulare una polizza per un viaggio singolo o per più viaggi ripetuti nell’arco dell’anno. Molte agenzie assicurative hanno anche realizzato dei prodotti ad hoc per gli studenti che si recano all’estero per motivi di studio o per partecipare ad uno stage professionale.

Per scegliere, dunque, la migliore assicurazione viaggio è importante tenere presente le proprie specifiche necessità e le principali caratteristiche del viaggio che si sta per compiere. In ogni caso questo tipo di polizza risulta essere fondamentale per partire in tutta serenità, nella certezza di poter far fronte a qualsiasi tipo di inconveniente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni