Sicuri al 100% con l’assicurazione viaggi

assicurazione-viaggiViaggiare sicuri in vacanza è il sogno di tutti, sia che si viaggi in famiglia, da soli o con i bambini al seguito si spera sempre che vada tutto bene e che ci si goda il viaggio, il relax del tempo libero, le escursioni, le visite ai musei e alle capitali d’Europa e del mondo. Ma non sempre, purtroppo, è così. L’imprevisto è dietro l’angolo e quando sembra che tutto vada per il verso giusto, c’è sempre qualcosa potrebbe rovinare la vacanza. Può accadere di vedersi annullato il volo prenotato, si può smarrire il bagaglio o peggio ancora può accadere di ammalarsi o di essere vittima di qualche infortunio.

Affinche questo non accada bisogna tutelarsi stipulando un’assicurazione ad hoc?

Molti sono i vantaggi derivanti dalla stipula di un’assicurazione viaggio, ma vediamone alcune caratteristiche salienti:

  • L’assicurazione viaggi prevede due tipi di tutele fondamentali e in particolare la copertura sanitaria per il risarcimento delle spese di mediche, permanenza in ospedale per ricovero, accertamenti diagnostici, acquisto medicinali e l’assicurazione del bagaglio qualora questo venga smarrito, rubato o danneggiato parzialmente o totalmente;
  •  L’assicurazione viaggi può essere stipulata per il viaggio singolo oppure come polizza annuale: è evidente che l’assicurazione viaggio singolo conviene a chi parte occasionalmente mentre la polizza annuale risulta più comoda per chi, per turismo, studio o lavoro sa già che nel corso dell’anno affronterà diversi viaggi;
  • Per quanto riguarda il premio assicurativo per le assicurazioni viaggi non è possibile avere una tariffa fissa dal momento che nella variabilità del premio rientrano fattori molto diversi tra cui la pericolosità della destinazione. Chiaramente più  la destinazione è pericolosa (per instabilità politica o per conflitto in corso) più il premio assicurativo da pagare sarà alto. Inoltre il premio dipende anche da quali altre coperture si vogliano integrare, come ad esempio i voli, i viaggi ferroviari o in nave, oppure le attività sportive di un certo rischio (è sempre più frequente che ci si rechi in particolari mete per praticare l’arrampicata, il bungee jumping, paracadutismo o gare moticiclistiche e automobilistiche) o il rientro anticipato per catastrofi naturali (alluvioni, incendi) o eventi sopravvenuti di diversa natura.

Nel caso di studenti che si recano all’estero per tirocini, stage, viaggi studio, progetti di ricerca o con progetti di scambio universitario (come ad esempio l’Erasmus) alcune compagnie prevedono una copertura per spese mediche, viaggio o eventuale rimpatrio.

Alcuni esempi di assicurazione viaggi

La polizza può essere stipulata dal singolo o dalla famiglia nel caso si viaggi in compagnia di moglie, figli o altri familiari. Certamente quest’ultima soluzione è molto vantaggiosa perché fa partire tutti molto più tranquilli e rilassati ma anche perché si può usufruire di grossi vantaggi come ad esempio riduzioni, sconti per bambini e anziani. A volte dal secondo figlio in poi si trovano anche estensioni gratuite.

La polizza di Genertel, ad esempio, prevede una garanzia estesa anche alla responsabilità civile del viaggiatore per eventuali danni cagionati a terzi o a cose dal viaggiatore stesso. Sempre la medesima compagnia prevede altresì l’estensione a uno o più familiari della stessa copertura. Ancora, la polizza viaggi Genertel garantisce e protegge l’eventuale rientro d’urgenza in patria qualora uno sfortunato turista o un suo familiare che viaggia assieme necessiti di assistenza per infortunio o malattia improvvisa oltre a fornire un interprete nel caso di difficoltà linguistiche al momento di un eventuale ricovero in ospedale. Una garanzia così estesa protegge dal rischio da viaggio a 360° gradi.

Allianz prevede, per i vostri viaggi, una copertura per viaggi normale, una dedicata ai viaggi studio, viaggi di lavoro e viaggi in Italia da parte di stranieri. Nella categoria dei prodotti vacanza si può trovare assistenza sanitaria e pagamento diretto delle spese di viaggio, con massimali illimitati per Usa/Canada. Sono previste anche formule molto dinamiche per i weekend (viaggi fino a 4 giorni) ma anche formule per permanenze più lunghe per viaggi oltre i 45 giorni e fino a 100 giorni. La formula “Travel Cancel” prevede contro le penali che di solito le compagnie aeree addebitano in caso di annullamento del viaggio per malattia o infortunio. In quest’ultimo caso il capitale massimo assicurabile è di 5.000 € per ogni assicurato. E’ doveroso specificare che Allianz (così come altre compagnie dal momento che si tratta di disposizioni stabilite dalla comunità internazionale) applica delle restrizioni nella copertura assicurativa nel caso di alcune destinazioni (Corea del Nord, Siria, Sudan) che rientrano nella “black list” dell’Onu, degli Stati Uniti e dell’Unione Europea.

E’ infine da specificare il carattere non obbligatorio dell’assicurazione viaggi: infatti questo tipo di polizza  è a totale discrezione del viaggiatore se proteggere se stesso e la sua famiglia dai disagi legati a incidenti che possono occorrere durante il viaggio, ma sono certamente consigliate per  tutelarsi in caso di imprevisti di diversa natura. Perchè non viaggiare in tutta tranquillità quando basta una polizza assicurativa veloce, personalizzata e anche economica?

 

Assicurazione annullamento viaggio: quando conviene?

assicurazione-annullamento-viaggio

Ecco cosa fare se non si può usufruire del viaggio prenotato. L’assicurazione annullamento viaggio può rivelarsi una forma di tutela per il consumatore che, per vari motivi, non potesse partire. Vediamo assieme come funziona questa polizza e in quali casi copre la mancata partenza, quando stipulare il contratto e quando cessa la copertura assicurativa.

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni