Come richiedere la sospensione dell’assicurazione auto

ospensione-assicurazione-autoNumerose compagnie assicurative offrono ai propri clienti la possibilità di usufruire della cosiddetta sospensione dell’assicurazione auto. Si tratta di una opzione molto interessante per tutti coloro che non utilizzano l’autoveicolo in maniera continuativa o che, per una ragione qualsiasi, dovranno tenerlo fermo per un determinato periodo dell’anno. Vediamo nel dettaglio come procedere per effettuare la sospensione della polizza auto.

In cosa consiste la sospensione della polizza?

In via preliminare è opportuno specificare che questa opzione integrativa consente al contraente di congelare la propria copertura assicurativa per un determinato periodo dell’anno, ovvero di interrompere temporaneamente l’onere del premio assicurativo, qualora si decida di non utilizzare il veicolo.

Naturalmente durante questo lasso di tempo è assolutamente vietato circolare con la propria auto e non è possibile parcheggiarla in aree pubbliche; nel caso in cui si contravvenga a quest’obbligo, infatti, è prevista una sanzione pecuniaria pari a 841 euro e il contestuale sequestro del mezzo di trasporto, come stabilito dall’articolo 122 del Codice delle assicurazioni private.

Si tratta, in altri termini, della medesima multa riservata a coloro che circolano con un veicolo sprovvisto di regolare polizza assicurativa.

Come effettuare la sospensione della polizza auto

In primo luogo è necessario controllare che:

  • Il proprio contratto assicurativo preveda la possibilità di sospendere temporaneamente la polizza;
  • Gli obblighi assicurativi risultino in regola.

Dopo queste dovute verifiche, è possibile procedere con l’iter di attivazione della preziosa clausola di interruzione temporanea della Rca. Il titolare della polizza dovrà inoltrare alla propria compagnia assicurativa una raccomandata con ricevuta di ritorno in cui esprime la volontà di sospendere temporaneamente l’assicurazione, specificando le proprie generalità, il numero della polizza e il periodo per il quale intende usufruire della sospensione.

Alla richiesta di stop provvisorio della polizza è necessario allegare:

  • Il certificato assicurativo;
  • Le copie originali di contrassegno;
  • La carta verde (ovvero il documento per la circolazione del veicolo all’estero).
La sospensione della polizza relativa all’assicurazione di responsabilità civile è attiva a partire dalle 24 ore successive alla data di ricezione della raccomandata. Una volta andata a buon fine la procedura di sospensione assicurazione auto, la compagnia assicurativa provvederà a congelare il premio assicurativo già pagato, che sarà scalato nel momento in cui la polizza viene riattivata dal contraente.

È bene precisare che il titolare della assicurazione che aderisce all’opzione di interruzione della polizza, mantiene la classe di merito maturata, senza andare incontro ad alcun tipo di penalizzazione, come invece accade per i contratti assicurativi temporanei o a consumo.

Queste categorie di polizze, infatti, prevedono da una parte il congelamento della classe di merito e, dall’altra, una maggiorazione sul premio assicurativo pari al 30%.

Per quanto tempo può essere sospesa la polizza?

Ricordiamo che solitamente il periodo minimo di sospensione della polizza assicurativa è pari a 90 giorni, mentre il periodo massimo è di 12 mesi (non inteso come anno solare).

Va detto, inoltre, che non è possibile richiedere l’interruzione della copertura assicurativa a ridosso della scadenza contrattuale: generalmente questo periodo in cui non è possibile effettuare la richiesta di interruzione della Rca va da uno a tre mesi prima della data di scadenza della polizza, in base a quanto stabilito dalla propria agenzia assicurativa.

Si rammenta che la prima richiesta di sospensione del contratto non comporta alcun costo per il contraente, mentre le richieste successive potrebbero prevedere il pagamento di una certa somma per coprire le spese amministrative. In questo caso la copia del bonifico deve essere allegata alla richiesta di sospensione insieme agli altri documenti sopra menzionati (certificato assicurativo, contrassegno e carta verde).

Chi non può usufruire della sospensione della Rca?

È bene ricordare che non possono aderire a questa opzione integrativa:

  • Coloro che hanno acquistato il proprio autoveicolo tramite finanziamento o con formula leasing (a meno che non ci sia l’autorizzazione dell’ ente vincolatario);
  • I titolari di polizze con durata inferiore a un anno.

A chi conviene la sospensione assicurazione auto?

La stipula di un contratto assicurativo sospendibile è la soluzione ideale per tutti coloro che sanno anticipatamente che per un certo numero di mesi non utilizzeranno il proprio autoveicolo.

D’altra parte le possibili alternative, ovvero l’annullamento del contratto o la stipula di una polizza temporanea, risultano meno convenienti da un punto di vista economico. In entrambi casi, infatti, il contraente non ha la possibilità di conservare i benefici associati alla propria polizza (eventuali sconti e servizi accessori, classe bonus/malus, ecc.).

E come faccio a riattivare l’assicurazione?

Per riattivare l’assicurazione auto è necessario fare una richiesta formale alla propria agenzia assicurativa non oltre il termine massimo previsto dalla polizza stessa. Una volta ricevuta la richiesta del contraente, la compagnia provvederà a recapitargli tutti i documenti precedentemente consegnati e aggiornerà il premio assicurativo in base alla tariffa vigente in quel determinato momento.

Qualora la richiesta non avvenga entro i termini stabiliti il contratto assicurativo si scioglie e il titolare della polizza perde il diritto a conservare la classe di merito maturata fino a quel momento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni