Come risparmiare grazie all’assicurazione moto temporanea

assicurazione-moto-temporaneaL’assicurazione moto temporanea è un tipo di polizza destinato a motocicli e ciclomotori che vengono utilizzati in maniera non frequente, e che dunque si caratterizza per un costo più basso rispetto alle cifre richieste per la stipula di un premio annuale. Questo tipo di assicurazione risulta ideale, per esempio, per coloro che salgono in sella alla propria due ruote solo durante i mesi estivi, tenendola in garage per il resto dell’anno: in tal caso, una assicurazione della durata di un anno sarebbe uno spreco, perché coprirebbe anche periodi in cui il mezzo non viene usato.

Tra le tante assicurazioni quale scegliere?

Dando un’occhiata al mercato delle polizze, si può notare che l’assicurazione moto temporanea viene declinata in molteplici varianti: possono esservene, infatti, di tipo mensile, di tipo trimestrale o di tipo semestrale, a seconda che durino un mese, tre mesi o sei mesi. Esse possono essere richieste sia presso le compagnie tradizionali che presso le compagnie online: in questo secondo caso, le procedure vengono – naturalmente – velocizzate e snellite.

Come si sottoscrive?

Per ottenere una assicurazione moto temporanea la procedura da seguire è la stessa di una polizza normale: dopo avere consultato i preventivi delle diverse opzioni a disposizione, si sceglie quella che si ritiene più conveniente per le proprie esigenze. Vale la pena di ribadire che un’assicurazione semestrale, trimestrale o mensile per la propria moto o il proprio scooter consente di utilizzare il proprio veicolo come e quando si vuole nei mesi coperti; nei mesi non coperti, invece, il veicolo non può circolare né essere parcheggiato in un luogo pubblico.

Ma è davvero conveniente l’assicurazione moto temporanea?

Ma qual è il risparmio che – concretamente – si consegue sottoscrivendo una assicurazione moto temporanea? Fornire dei dati universali non è possibile, poiché la percentuale di risparmio cambia in funzione delle caratteristiche del mezzo, oltre che – naturalmente – del profilo del conducente (è bene sapere che la copertura può essere limitata a una persona sola o coinvolgere più conducenti). Le polizze temporanee, a differenza di quelle tradizionali, non danno l’opportunità di scalare le classi di merito, poiché la copertura non arriva ai dodici mesi: anche questo è un aspetto che merita di essere preso in considerazione nel momento in cui si valuta la loro convenienza.

Pro e contro

Insomma, la scelta di una assicurazione moto temporanea si contraddistingue per vantaggi e svantaggi: da un lato, il risparmio sotto il profilo economico costituisce senza dubbio un motivo di grande rilevanza per prendere in esame l’opportunità di sottoscrivere una polizza di questo tipo; dall’altro lato, è bene ricordarsi che si tratta di una copertura che limita – in un certo senso – la libertà di movimento e di azione del conducente.

Come detto, infatti, durante i periodi non coperti il veicolo non può stare su strade pubbliche, né in movimento né da fermo. Proprio per questa ragione, a volte può essere utile privilegiare, rispetto alle assicurazioni moto temporanee, polizze annuali sospendibili, cioè assicurazioni che possono essere sospese nel momento in cui non c’è più necessità di utilizzare il veicolo e poi riattivate, in modo che la durata annuale sia effettiva e non nominale: è quel che Genertel, per esempio, offre attraverso la formula Stop & Go, che tra l’altro garantisce la gratuità della riattivazione della polizza online.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Newsletter

Iscriviti oggi e rimani aggiornato sulle ultime novità dal mondo delle assicurazioni